A bordo con gaxa

Guarda il video tutorial della guida digitale interattiva, per seguire tutte le fasi di attivazione.

Scopri come entrare nella rete Gaxa, fino a 50 metri lineari l’allacciamento è gratuito!

Ecco tutto quello che devi sapere per effettuare l’allacciamento alla rete e attivare la fornitura.

1. Fai richiesta di allacciamento e attivazione della fornitura direttamente online o tramite uno dei canali a tua disposizione.

Fai richiesta di allaccio e attivazione della fornitura con:

I documenti da avere con te per la corretta compilazione del contratto Gaxa sono:

  • Documento di identità;
  • Dati catastali dell’immobile (restituibili anche in una seconda fase del processo);
  • Codice fiscale del proprietario;

In più, se sei affittuario, il contratto di affitto (o in alternativa puoi compilare la sezione “Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà” presente nel modulo Richiesta di attivazione della fornitura), se sei delegato, una delega con il documento di identità del delegante.

Il contratto di allaccio può essere intestato solamente al proprietario dell’immobile e la relativa richiesta può essere effettuata da lui stesso oppure da un suo delegato, mentre il contratto di fornitura può essere intestato al proprietario oppure a un affittuario.

Una volta firmato il contratto, Il nostro Servizio Clienti provvederà alla compilazione anagrafica e tecnica della domanda di allaccio che verrà inoltrata al Distributore locale per verificare la possibilità di connetterti alla rete del Gas. Da qui in poi verrai costantemente aggiornato rispetto agli avanzamenti della tua richiesta.

Ricorda che per un attivazione senza pensieri sui lavori domestici potrai aderire alla nostra offerta chiavi in mano “Più Valore” per i lavori di realizzazione impianto. Il nostro partner tecnico Seaside si occuperà di tutto, dalla compilazione della tua documentazione tecnica alla richiesta di eventuali permessi!

In più aderendo all’offerta Più Valore ti ricordiamo che avrai la possibilità di usufruire, qualora il tuo immobile soddisfi i requisiti di accesso, delle detrazioni fiscali statali relative agli interventi domestici post contatore!

2. L’operatore Gaxa concorderà con te l’appuntamento per effettuare il sopralluogo e formulare il preventivo.

L’operatore Gaxa concorderà con te l’appuntamento per effettuare sopralluogo e formulare il preventivo.

3. Potrai effettuare in autonomia i lavori post-contatore, utilizzando eventualmente uno dei fornitori convenzionati.

  • Moduli da ricevere dall’installatore e firmare: Allegato I40 ricevuto dall’installatore con «Attestazione di corretta esecuzione dell’impianto», gli Allegati obbligatori alla Delibera 40/14, la visura camerale.
  • Moduli da compilare: Allegato H40 «Conferma della avvenuta attivazione della fornitura di gas/subentro».
    Il modulo H40 va completato con il n. del PDR e il numero di pratica, una volta che il distributore realizza fisicamente l’allaccio. Tale dato può essere reperito contattando il distributore o Gaxa a seguito dell’allacciamento alla rete.

4. La procedura si concluderà con l’invio di tutti i documenti compilati e sottoscritti.

Per la tua attivazione della fornitura, invia tutti i documenti compilati (Allegato I40, Visura camerale e Allegati obbligatori alla delibera 40/14) e sottoscritti al distributore attraverso il seguente link

5. Una volta concluso con esito positivo l'accertamento documentale effettuato dal distributore, Gaxa chiederà al distributore l’attivazione della tua fornitura di gas.

Una volta concluso con esito positivo l’accertamento documentale effettuato dal distributore, Gaxa chiederà al distributore l’attivazione della tua fornitura di gas.

Sei allacciato e vuoi attivare la fornitura o fare il subentro?
Ecco come!

1. Fai richiesta di attivazione della fornitura/subentro direttamente online o tramite uno dei canali a tua disposizione.

Fai richiesta di prima attivazione della fornitura o di subentro con:

I documenti da avere con te per la corretta compilazione del contratto Gaxa sono:

  • Documento di identità;
  • Dati catastali dell’immobile (restituibili anche in una seconda fase del processo);
  • Codice fiscale del proprietario;

In più, se sei affittuario, il contratto di affitto (o in alternativa puoi compilare la sezione “Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà” presente nel modulo Richiesta di attivazione della fornitura), se sei delegato, una delega con il documento di identità del delegante.

2. Se non sono stati già effettuati, sarà necessario provvedere ai lavori post-contatore, utilizzando eventualmente uno dei fornitori convenzionati.

  • Moduli da ricevere dall’installatore e firmare: allegato I40 ricevuto dall’installatore «Attestazione di corretta esecuzione dell’impianto», gli Allegati obbligatori alla Delibera 40/14, la visura camerale.
  • Moduli da compilare: l’Allegato H40 «Conferma della avvenuta attivazione/riattivazione della fornitura di gas». Il modulo H40 va completato con il n. del PDR e il numero di pratica, una volta che il distributore realizza fisicamente l’allaccio. Tale dato può essere reperito contattando il distributore o Gaxa a seguito dell’allacciamento alla rete.

3. La procedura si concluderà con l’invio di tutti i documenti compilati e sottoscritti.

Per la tua attivazione della fornitura invia tutti i documenti che ti consegna l’installatore debitamente compilati (Allegato I40, Visura camerale e Allegati tecnici-obbligatori alla delibera 40/14) e sottoscritti sia da te che dall’installatore sattraverso il seguente link

4. Una volta concluso con esito positivo l'accertamento documentale effettuato dal distributore, Gaxa attiverà la tua fornitura di gas.

Nel caso di subentro

  • Se il nuovo inquilino non ha apportato modifiche all’impianto interno, dovrà seguire l’iter fino allo step 1
  • Se il nuovo inquilino ha apportato modifiche all’impianto interno dovrà seguire l’iter fino allo step 4

Vuoi fare la Voltura per cambiare intestatario su una utenza già attiva?

1. Fai richiesta di voltura sull’utenza attiva a Gaxa

  • Documenti da avere con te e consegnare a Gaxa: documento di identità e codice fiscale del cessante e del subentrante. In più, se sei affittuario il contratto di affitto (o in alternativa puoi compilare la sezione “Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà” presente nel modulo Richiesta di voltura)
  • Moduli da compilare e consegnare a Gaxa: modulo di voltura subentrante e cessante, Modulo di richiesta voltura

2. Invia la documentazione a Gaxa tramite form online o contatta il numero verde.